venerdì, settembre 22, 2017
Treviso: sedazione pronfonda per malato di SLA

Treviso: sedazione pronfonda per malato di SLA

“Voglio dormire fino all’arrivo della morte senza più soffrire”- così aveva deciso Dino Bettamin, macellaio 70enne di Montebelluna (Treviso) da 5 anni malato di SLA. Aveva espresso questa volontà ed ieri è...
cellulare

“Brain drain”: lo smartphone ridurrebbe le capacità cognitive

La sola presenza del cellulare, spento o acceso che sia, è sufficiente a ridurre le nostre abilità e performance cognitive. È quanto risulta da uno studio pubblicato sulla rivista Journal of the...
mitocondri

Mitocondri: nuovi protagonisti della plasticità sinaptica

Uno studio pubblicato su Nature Communications ha dimostrato per la prima volta l’importanza che i flash mitocondriali, processi biomolecolari recentemente descritti in letteratura, rivestono nel favorire uno dei più importanti meccanismi...
La corteccia visiva può anticipare eventi futuri

La corteccia visiva può anticipare eventi futuri

Siamo tutti un pò veggenti? Immaginate di andare al parco e giocare con un amico con una palla da baseball. Vi mettete a pochi metri di distanza, uno di fronte all’altro, e...
angiomi

Angiomi cavernosi: batteri intestinali come possibile causa

In uno studio recente gli scienziati hanno collegato la causa di anomalie dei vasi sanguigni nel cervello a colonie di batteri nell’ intestino. Ictus e angiomi cavernosi Per insufficienza cerebro vascolare si intende...
alzheimer

Alzheimer: test della saliva per una diagnosi precoce

Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Alzheimer’s Disease, condotta presso il Beaumont Reseaech Institute nel Michigan, è nella saliva dei pazienti che potrebbe esserci la risposta a tante domande relative...
empatia

Chi sa ascoltare il proprio battito cardiaco è più empatico

Dimmi se senti battere il tuo cuore e ti dirò se sei empatico. Uno studio, pubblicato su Cortex, mostra la correlazione esistente tra interocezione ed empatia. In base ai risultati del lavoro...
thc

Il THC migliora le prestazioni cognitive nei topi anziani

In uno studio recentemente pubblicato su Nature, un team di ricercatori guidato da Bilkei-Gorzo ha dimostrato come l’assunzione cronica di basse dosi di THC possa migliorare le performance cognitive di topi...
malattie neurodegenerative

Due nuovi farmaci per il trattamento delle malattie neurodegenerative

Cosa accomuna patologie quali la malattia di Alzheimer, il morbo di Parkinson e le più rare malattie prioniche? Queste invalidanti e mortali condizioni neurologiche, oltre a condividere una mancanza di farmaci...

Risonanza magnetica a diffusione: il presente e il futuro dell’imaging cerebrale

Le tecniche che tratteremo in questo articolo sono la Risonanza Magnetica di diffusione - Diffusion Weighted Imaging (DWI), la sua evoluzione Diffusion Tensor Imaging (DTI) e la ancor più innovativa Diffusion...