CASO

Anamnesi: Un uomo di 50 anni presenta da 4 anni delle plache simil eczematose localizzate su viso e tronco ed estremamente pruriginose che ha trattato con steroidi senza successo. Va dal medico accusando la comparsa di queste lesioni sul volto in mancanza di altri sintomi rilevanti. Il medico stabilisce una biopsia cutanea ed il referto lo sconcerta. Cos’ha rilevato la biopsia ? Che malattia soffre quest’uomo ?

Descrivere le lesioni ed elaborare una corretta diagnosi


SOLUZIONE

Descrizione semeiotica lesioni:  Lesioni nodulari al volto con desquamazione superficiale, infiltrate ed eritematose. Aspetto a facies leonina

Diangosi:  Micosi fungoide

Descrizione: La micosi fungoide (MF) è una malattia neoplastica cutanea (linfoma cutaneo) caratterizzato da un infiltrato linfocitario misto CD4+ e CD8+ di tipo epidermotropo che comprende vari stadi di evoluzione clinica.

Il primo stadio è quello detto a macula cioè compare una o più chiazze in sede tipica (solitamente tronco) che sono pruriginose o talvolta asintomatiche. Esse evolvono a placche rilevate parapsoriasiche con desquamazione superficiale che rappresentano una prima vera infiltrazione ed organizzazione della MF. Il terzo evento è l’evoluzione a nodulo o formazioni tumorali esofitiche (noduli) vere e proprie che si accompagnano a desquamazione importante ed infiltrazione linfocitaria dermica. LA MF ha molte varianti la cui peggiore è la Sindrome di Sezary caratterizzata da un quadro di infiltrazione diffuso a tutta la pelle con  eritrodermia. Altre varianti sono la reticulosi pagetoide, ipopigmentata, follicolotropica, a pelle lassa granulomatosa
La MF ha prognosi variabile a seconda dello stadio ed il grading della malattia. In genere quando presente allo stadio nodulare la prognosi è peggiore. La PUVA fotochemioterapia è il trattamento più efficace nel trattamento delle MF.

CONDIVIDI
Articolo precedenteFocus sulle moderne tecniche di fecondazione assistita
Articolo successivoCannabis ad uso ricreazionale: rischi per corpo e cervello
Redazione | Nato a Torre del greco il 27/03/1992 5°anno facoltà di medicina e chirurgia Federico II Napoli Appassionato di molte discipline diverse la medicina rappresenta sicuramente la più importante. Non disdegno alcun settore ma le branche che più mi interessano sono quelle della diagnostica clinica, della dermatologia, della ricerca oncologica, della farmacologia, della pediatria e della medicina interna. La mia idea di medico è quella di un lavoro di gruppo che possa essere parte di un team multidisciplinare ben strutturato che garantisca ai pazienti un iter di cura completo ed efficace. Spero un giorno di poter fare esperienze anche in zone di guerra specialmente in medio oriente magari con MSF o Emergency