“Negli ultimi 25 anni la malattia è diventata endemica in oltre 100 Paesi. Nell’Africa sub-sahariana, che con il 90 per cento dei decessi detiene il record mondiale, la malaria è la prima causa di morte e il numero dei casi è aumentato del 40 per cento negli ultimi 25 anni. […] Tutti parlano di Aids o di tumore, ma il vero problema mondiale è lui, il Plasmodium falciparum, che nessun vaccino, nonostante gli scienziati ci lavorino da decine di anni, è ancora riuscito a sgominare.” 

Massimo Alberizzi, Corriere della Sera.

La Malaria è una parassitosi, ossia una patologia provocata da un’infezione per mezzo di un parassita. In questo caso i parassiti coinvolti fanno parte della famiglia dei protozoi, appartenenti al genere Plasmodium. La Malaria è una patologia che nell’uomo è causata da quattro specie diverse di Plasmodium: falciparum, vivax, ovale, malariae.

Si tratta di una patologia molto diffusa nelle zone tropicali e subtropicali. Nel bacino Mediterraneo però si sono presentati, nel corso degli ultimi anni, diversi casi autoctoni dovuti al cambiamento climatico, alla migrazione di insetti vettori ed all’ingresso, nei paesi di riferimento, di soggetti contagiati provenienti da zone endemiche. Le diverse specie di Plasmodio che colpiscono l’uomo sono distribuite in maniera differente a livello geografico in base alle loro caratteristiche come ad esempio la capacità di adattarsi a determinati climi piuttosto che ad altri. Nello specifico è interessante la differenza che esiste tra Plasmodium falciparum e Plasmodium vivax: nel primo caso lo sviluppo del parassita è tipico delle zone come America Latina e Sud-Est Asiatico, mentre nel secondo caso il parassita ha la capacità di sopravvivere anche a temperature più miti e quindi di diffondersi in zone differenti.

La trasmissione all’uomo di questi parassiti avviene attraverso la puntura di zanzare femmine del genere Anopheles, solo le femmine infatti sono ematofaghe e si cibano di sangue umano. Questi insetti vengono definiti vettori biologici in quanto, oltre a trasportare il parassita e trasmetterlo ad un altro soggetto, permettono lo sviluppo di una parte del ciclo vitale del parassita al loro interno.

Ciclo vitale del Plasmodio della Malaria.
Ciclo vitale del Plasmodio della Malaria.

La zanzara Anopheles, dopo aver punto un soggetto infetto, diventa vettore del parassita. Nell’intestino dell’insetto infatti avviene la riproduzione del parassita che dopo una serie di fasi di replicazione e sviluppo formano gli sporozoiti che vengono convogliati fino alle ghiandole salivari dell’insetto. Il parassita verrà espulso attraverso la saliva dell’insetto nel momento in cui pungerà l’ospite infettandolo.
Gli sporozoiti, una volta in circolo nel sangue umano, giungono nel fegato e cominciano a replicarsi. A questo punto si forma lo schizonte, ossia l’epatocita ricolmo di Plasmodi della Malaria.

Ci sono alcune specie di Plasmodio che tendono a rimanere latenti all’interno del fegato anche per alcuni anni, in questo caso si parla di ipnozoiti. Una volta giunto il momento propizio, i parassiti vengono rilasciati dal fegato (merozoiti) e raggiungono gli eritrociti (trofozoiti) nei quali andranno a replicarsi nuovamente. La replicazione del parassita all’interno degli eritrociti porta ad un’alterazione strutturale e funzionale della cellula che in primo luogo rilascia i Plasmodi che andranno ad infettare altri globuli rossi causando episodi febbrili e secondariamente, portando ad un ingrossamento splenico.

Rilascio del parassita da parte di eritrociti infetti.
Rilascio del parassita da parte di eritrociti infetti.

Il ciclo vitale del parassita all’interno dell’organismo umano è importantissimo dal punto di vista clinico e diagnostico. Il paziente infatti mostrerà differenti manifestazioni cliniche in base allo stadio del ciclo vitale e alle caratteristiche antigeniche del parassita. Tipicamente i pazienti affetti da Malaria presentano febbre associata a brividi e sudorazione, cefalea, mialgia, vomito, diarrea e prostrazione.

La febbre è una condizione tipica del quadro clinico dei soggetti affetti da Malaria in quanto dovuta alla fuoriuscita del parassita dai globuli rossi. L’episodio febbrile è caratteristico di ogni tipo di Plasmodio. Ad esempio i Plasmodi falciparum, vivax e ovale causano una febbre terzana che si presenta quindi ogni tre giorni, mentre il Plasmodio malariae causa una febbre quartana ossia ogni quattro giorni. Questo è dovuto ai diversi tempi del ciclo vitale di ogni specie considerata.
L’aggressività della patologia è inoltre determinata non solo dallo stadio del ciclo vitale ma anche dalle caratteristiche antigeniche specifiche del parassita che vengono espresse sulla superficie eritrocitaria (VSA o Antigeni Variabili di Superficie). Esistono ad esempio antigeni che permettono l’unione dei globuli rossi tra loro o contro l’endotelio dei vasi causando l’occlusione del microcircolo e tutto ciò che ne consegue come l’insufficienza renale o quella che viene definita Malaria Cerebrale.

Striscio e goccia spessa di sangue periferico.
Striscio e goccia spessa di sangue periferico.

La diagnosi di malaria deve essere fatta nel minor tempo possibile per permettere un trattamento efficace. L’analisi diretta del caso è l’unica diagnosi utile e consiste nella ricerca del parassita attestandone la sua reale presenza allestendo vetrini per analisi parassitologica. Viene eseguito uno striscio di sangue capillare o periferico conservato con EDTA (anticoagulante chelante del calcio) e colorato con Giemsa, il colorante d’elezione per il tessuto ematico. Oltre a questo tipo di ricerca è necessaria l’analisi microscopica su goccia spessa di sangue che consiste nello spargere qualche goccia di sangue sulla superficie del vetrino ottenendo la rottura dei globuli rossi per azione meccanica e quindi l’eventuale rilascio dei parassiti sparsi nel campione.
La diagnosi può inoltre essere fatta anche grazie all’utilizzo di test rapidi che permettono di procedere subito con la terapia migliorando la prognosi del paziente anche se risultano comunque poco sensibili per la ricerca di alcune specie di Plasmodio.

La terapia preventiva e curativa della Malaria si effettua somministrando ad esempio derivati dell’artemisinina o altri farmaci specifici. E’ molto importante anche la profilassi ambientale che prevede il prosciugamento delle paludi, l’impiego di insetticidi, l’eliminazione dei ristagni d’acqua e la profilassi individuale generale e farmacologica soprattutto per i soggetti non immuni che si recano nelle zone endemiche.

Esistono vaccini che agiscono durante la fase pre-eritrocitaria del ciclo vitale di alcune specie di Plasmodio ma con una scarsa efficacia, in quanto l’immunità data sia da infezioni precedenti che dai vaccini è di tipo transitorio e di durata relativamente ridotta.

E’ vitale quindi conoscere i reali rischi di infezione e le problematiche verso le quali si potrebbe incorrere.
Prevenire è meglio che curare.

49 COMMENTI

  1. I was curious if you ever considered changing the layout of
    your website? Its very well written; I love what youve got
    to say. But maybe you could a little more in the way of content so people could connect with it better.
    Youve got an awful lot of text for only having one or two images.
    Maybe you could space it out better?

  2. It is the best time to make a few plans for the long
    run and it is time to be happy. I’ve read
    this put up and if I may I desire to recommend you some interesting issues or suggestions.

    Perhaps you can write next articles relating to this article.
    I desire to learn more things approximately it!

  3. Magnificent beat ! I wish to apprentice at the same time as you amend your web site, how can i subscribe
    for a blog website? The account helped me a applicable deal.
    I have been a little bit familiar of this your broadcast provided brilliant transparent idea

  4. Excellent goods from you, man. I’ve have in mind your stuff previous to and you’re just extremely fantastic.
    I actually like what you’ve received here, really like what you’re saying and the
    way wherein you are saying it. You are making it
    enjoyable and you still take care of to stay it sensible.
    I can’t wait to read much more from you. That is really a great
    website.

  5. Hi would you mind letting me know which webhost you’re utilizing?

    I’ve loaded your blog in 3 different internet browsers and I must say this blog
    loads a lot faster then most. Can you recommend a good web hosting provider at a reasonable price?

    Cheers, I appreciate it!

  6. Do you mind if I quote a few of your posts as long as I provide credit and sources back to your
    site? My blog site is in the very same area of interest as yours and
    my users would truly benefit from a lot of the information you provide here.
    Please let me know if this okay with you. Regards!

  7. Today, I went to the beachfront with my children. I found a sea
    shell and gave it to my 4 year old daughter and
    said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She placed the shell to her ear
    and screamed. There was a hermit crab inside and it pinched her ear.
    She never wants to go back! LoL I know this is totally off
    topic but I had to tell someone!

  8. Hello there, I found your web site by the use of Google while
    searching for a similar subject, your web site got here up, it looks great.

    I’ve bookmarked it in my google bookmarks.
    Hi there, simply was aware of your blog through Google, and located that it is truly informative.
    I’m going to watch out for brussels. I’ll appreciate when you continue this in future.
    Numerous other folks will likely be benefited from your writing.
    Cheers!

  9. Hello! I know this is somewhat off topic but I was wondering which blog platform are
    you using for this site? I’m getting fed up of WordPress
    because I’ve had issues with hackers and I’m looking at alternatives for another platform.
    I would be great if you could point me in the direction of a good platform.

  10. I am really inspired together with your writing skills as
    neatly as with the format to your blog. Is this a paid theme or did you
    modify it yourself? Anyway keep up the excellent quality writing, it’s rare to
    peer a great weblog like this one these days..

  11. Hello there! This is kind of off topic but I need some guidance from an established blog.
    Is it very difficult to set up your own blog?
    I’m not very techincal but I can figure things out pretty
    quick. I’m thinking about making my own but I’m
    not sure where to start. Do you have any points or suggestions?
    With thanks

  12. I would like to thank you for the efforts you have put in writing
    this website. I am hoping to check out the same high-grade blog posts from you later on as well.

    In fact, your creative writing abilities has motivated me to get
    my own, personal site now 😉

  13. Can I simply say what a comfort to uncover somebody that actually understands what they are talking about over the internet.
    You certainly know how to bring an issue to light and make it important.
    More and more people must check this out and understand this side
    of the story. It’s surprising you’re not more popular
    since you surely possess the gift.

  14. I would like to thank you for the efforts you have put in writing
    this blog. I really hope to see the same high-grade content
    from you later on as well. In fact, your creative writing abilities has
    encouraged me to get my very own site now 😉
    natalielise pof

  15. Hello there! I just would like to offer you a big thumbs up for the great info you’ve got right here on this post.
    I’ll be returning to your website for more soon. plenty of fish natalielise

  16. Amazing blog! Is your theme custom made or did you download it from
    somewhere? A design like yours with a few simple
    tweeks would really make my blog stand out. Please let me know
    where you got your design. Cheers

  17. you’re in reality a good webmaster. The web site loading pace is amazing.

    It seems that you’re doing any unique trick. Furthermore, The contents are masterpiece.
    you’ve done a excellent process on this topic!

  18. I think the admin of this web site is genuinely working hard in favor of his web page, for the
    reason that here every information is quality based information.

  19. I loved as much as you’ll receive carried out right here. The
    sketch is tasteful, your authored material stylish.
    nonetheless, you command get got an impatience over that you wish be delivering the following.
    unwell unquestionably come further formerly again since exactly the same nearly very often inside case you shield
    this hike.

  20. Wonderful items from you, man. I’ve keep in mind your stuff prior to and you are simply extremely excellent.
    I actually like what you’ve obtained here, certainly like what you’re
    stating and the way in which in which you say it.
    You’re making it entertaining and you continue to take care of to stay it wise.
    I cant wait to read much more from you. This is actually
    a great web site.

  21. I seriously love your website.. Pleasant colors & theme.
    Did you build this web site yourself? Please reply
    back as I’m attempting to create my own blog and want to learn where you got
    this from or what the theme is called. Appreciate it!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here