Cancro al cervello: un caschetto elettrico per vivere di più

37316
Cancro al cervello: un caschetto elettrico per vivere di più
Cancro al cervello: un caschetto elettrico per vivere di più

Un caschetto che colpisce i tumori con campi elettrici a bassa intensità aiuta le persone a combattere il cancro al cervello. In combinazione con il farmaco chemioterapico orale temozolomide (terapia standard) ha migliorato in modo significativo il tasso di sopravvivenza di questi pazienti.

Optune è la prima terapia approvata dalla FDA in oltre un decennio a dimostrare un prolungamento della sopravvivenza statisticamente significativo dei pazienti affetti da glioblastoma.

“Pensandoci mi sembra di non aver mai fatto davvero di testa mia. Delle scelte intendo. È come se tutta la mia vita non avessi mai avuto il diritto di poter decidere quello che volevo fare. Adesso ho una nuova sfida: il cancro. E tutto ciò che mi resta da fare è scegliere come affrontarla.” – Walter White (Breaking Bad)

Glioblastoma

ll GlioBlastoma Multiforme (GBM), il più maligno tra i tumori cerebrali, è costituito da un eterogeneo insieme di cellule tumorali astrocitiche scarsamente differenziate.

Il GBM costituisce il 25% di tutti i tumori maligni del sistema nervoso centrale ed il 50-60% di tutti i tumori astrocitari. Può manifestarsi a qualsiasi età, ma di preferenza si presenta negli adulti, con un picco tra i 45 e i 70 anni. Si localizza solitamente negli emisferi cerebrali, meno frequentemente nel tronco cerebrale o nel midollo spinale.

La prognosi dei GBM è molto infausta: per gli adulti trattati con temozolamide e radioterapia la sopravvivenza mediana è di circa 14,6 mesi, a due anni la sopravvivenza è del 30%, scendendo al 10% a 4 anni.

Trattamento

Il trattamento attuale include:

  • Chirurgia: può essere effettuata per rimuovere la maggior quantità di tumore possibile e/o per prelevare un campione del tumore per la diagnosi istologica.
  • Radioterapia: può essere utilizzata dopo l’intervento chirurgico.
  • Chemioterapia: il farmaco di prima scelta è la temozolomide (TMZ).
  • Tumore Treating Fields (TTF), utilizzati assieme alla chemioterapia; i campi vengono generati da un dispositivo chiamato Optune®.

 

 

NovoTTF-100A (Optune®)

Optune è un dispositivo indossabile e portatile, approvato dalla FDA, che fornisce in modo sicuro una terapia selettiva per l’area cerebrale colpita dal tumore.

Come funziona?

Il dispositivo eroga la terapia tramite 4 patch adesivi, detti trasduttori. Questi trasduttori sono applicati al cuoio capelluto e sono collegati al dispositivo e ad una batteria.

1. Generatore di campo elettrico
2. Cavo di connessione e box
3. Trasduttore
4. Custodia portatile

La posizione dei trasduttori è determinata sulla base della risonanza magnetica di ogni paziente per aiutare a massimizzare l’effetto sul tumore.

Quando il dispositivo è acceso, crea campi elettrici a bassa intensità, chiamati Tumor Treating Fields, o TTFields. Questi aiutano a rallentare o fermare la divisione delle cellule tumorali ed in alcuni casi ne possono anche causare la morte.

È consigliato utilizzare Optune per almeno 18 ore al giorno, per un minimo di 4 settimane di trattamento, anche se la durata mediana di trattamento è di 4,1 mesi.

La seconda generazione del dispositivo pesa solo 1,2kg.

Indicazioni all’uso

  • Per le persone con nuova diagnosi di GBM, Optune viene utilizzato insieme alla chemioterapia con temozolomide (TMZ), dopo intervento di debulking (citoriduzione) e radioterapia.
  • Per le persone con GBM ricorrente (che si ripresenta a distanza di mesi o anni dopo che il tumore primario è stato rimosso o comunque trattato, perchè alcune cellule tumorali sfuggono al trattamento), Optune viene usato da solo.

Risultati

GBM di nuova diagnosi

In uno studio clinico, i pazienti con  GBM di nuova diagnosi che hanno utilizzato Optune + TMZ hanno avuto una mediana (valore a cui la metà dei pazienti del gruppo non ha dimostrato progressione del tumore) di 7,2 mesi senza progressione (crescita) del tumore. In confronto, le persone che hanno utilizzato solo TMZ hanno avuto una mediana di 4 mesi senza progressione.

Nello stesso studio, i malati con  GBM di nuova diagnosi che hanno usato Optune + TMZ sono vissuti per un periodo mediano (punto in cui la metà dei pazienti era ancora in vita) di 20,5 mesi. In confronto, le persone che hanno utilizzato solo TMZ sono vissute per una mediana di 15,6 mesi.

Circa la metà dei pazienti che hanno utilizzato Optune con TMZ era viva a 2 anni o più, rispetto al 32% che era in terapia con sola TMZ.

Nel follow up sul lungo periodo di 695 persone, nello stesso studio, la sopravvivenza a 4 anni è stata del 17% per Optune + TMZ contro il 10% di coloro che hanno utilizzato solo TMZ

GBM ricorrente

Per le persone con GBM ricorrente, un ampio studio clinico ha dimostrato che Optune è efficace come la chemioterapia, ma i pazienti hanno riportato una migliore qualità della vita.

I pazienti con Optune e quelli che hanno ricevuto la chemioterapia hanno vissuto per una mediana di circa 6 mesi.

 

Effetti collaterali

La TTF funziona quando le cellule tumorali si stanno dividendo e non disturba le cellule
sane a riposo.
Poiché i campi magnetici non entrano nel flusso sanguigno, al contrario dei farmaci chemioterapici, non colpiscono le cellule in altre parti del corpo, senza quindi incrementare in modo significativo gli effetti collaterali legati all’uso di TMZ.

I più comuni (≥10%) eventi avversi osservati quando si utilizza Optune sono irritazione del cuoio capelluto e mal di testa.

Costo

Sfortunatamente il dispositivo ad oggi ha un costo proibitivo di circa 700$ al giorno, cioè 21.000$ al mese. Se utilizzato per il tempo mediano di 4.1 mesi, la cifra arriva a ben 86.000$ per l’intero trattamento [ECRI Institute].

FONTE | https://www.optune.com

APPROFONDIMENTI | LINK1, LINK2