La causa della nostra ansia risiede nei mitocondri?

Un nuovo studio suggerisce come un cambiamento nell'espressione genica ed una riduzione del metabolismo energetico nei mitocondri possa contribuire allo sviluppo di disturbi d'ansia...

Ingannare il sistema immunitario per trattare le malattie demielinizzanti

La mielina è una sostanza, a funzione isolante, costituita prevalentemente da lipidi e proteine la cui funzione è quella di rivestire esternamente (formandone un manicotto pluristratificato)...

TREM2: sfruttare il sistema immunitario per combattere l’Alzheimer

In un recente articolo apparso su Science Translational Medicine un gruppo di ricercatori ha dimostrato la correlazione tra l’attività di una proteina del sistema immunitario...

La nanoimmunoterapia nella lotta ai tumori

Un recente articolo di Nature Communications descrive i progressi della nanotecnologia e dell'immunoterapia nella lotta ai tumori. Nello studio, pubblicato questa settimana, gli scienziati per...

SLA: che ruolo ha il microbiota?

Un gruppo di ricercatori del Weizmann Institute of Science, in uno studio pubblicato recentemente su Nature, hanno dimostrato come in cavie murine la presenza...

Finalmente un modello virtuale plausibile per i prioni

Un recente articolo pubblicato su “PLOS pathogens” da un team di ricerca internazionale, comprendenti studiosi della Fondazione Telethon proveninenti dall’Università di Trento e scienziati...

Dalle neurotecnologie un impianto per recuperare la vista

Giungono dal Baylor College of Medicine, gli entusiasmanti risultati nel settore delle neurotecnologie. Per la prima volta, una chirurgia innovativa ha permesso il recupero parziale della...

GENUS: luce e suoni per combattere l’Alzheimer

Si chiama GENUS (Gamma Entrainment Using Sensory stimuli) il potenziale trattamento di alcune patologie neurodegenerative messo a punto da un gruppo di ricercatori del...

Sindrome Takotsubo: verso la comprensione dell’asse cuore-cervello

In un recente articolo apparso sull’European Heart Journal un gruppo internazionale di ricercatori potrebbe aver messo in luce un nuovo protagonista nella patogenesi della...

Un ASO per trattare la malattia di Huntington

In un recente articolo apparso sul NEJM un gruppo di ricercatori ha riportato i primi e incoraggianti risultati della sperimentazione di un oligonucleotide antisenso...

Send this to friend